Raduno Pre-Campionato a Merano

GUARDA LA GALLERY FOTO

MERANO. Si è tenuta una giornata molto intensa per il mondo arbitrale altoatestino presso il Kurhaus di Merano dove sono state illustrate le novità regolamentari per la prossima stagione sportiva. Ad ultimarle il settore tecnico dell’Aia e il presidente Mirco Iacopetti alla presenza del componente del comitato nazionale Aia Alberto Zaroli.

La mattinata è stata all’insegna dell’uniformità decisionale con la commissione che ha dettato le nuove linee guida ad arbitri, assistenti e agli osservatori. Lavoro separato e specifico per ruoli, invece, è stato effettuato nel pomeriggio dove i direttori di gara sono stati informati dettagliatamente sui protocolli anti Covid e sulle linee guida Figc dal presidente e dal nuovo componente Flavio Braghini. “Dopo un’annata difficile – afferma Iacopetti – interrottasi a metà campionato, siamo comunque riusciti a promuovere nei ranghi nazionali quattro associati, indice di un buon lavoro iniziato bene la scorsa stagione. Cerchiamo di perseguire anche in questa stagione sportiva la stessa strada consci dei possibili ostacoli che troveremo strada facendo causa Covid”.

Lavoro diverso per gli osservatori in organico alla corte dell’ex commissario di Serie A Livio Bazzoli. “Metto a disposizione di tutti le mie competenze, il nostro è un ruolo fondamentale per la crescita dei nostri ragazzi. È importante saper giudicare gli episodi in maniera univoca” dichiara l’ex internazionale meranese.

Per gli assistenti arbitrali, invece, lavoro intenso basato sul confronto e sulla visione di video di episodi delle gare dei campionati locali insieme al componente assistenti Patric Lenarduzzi ed al vice presidente Angelo Liuzzi che dichiara “È molto importante per i nostri ragazzi rivedersi nei video per crescere. Il confronto in presenza, dopo un periodo molto difficile in cui non ci è stato possibile organizzare incontri formativi, è fondamentale. Prima abbiamo lavorato nelle piattaforme online in videoconferenza. Per noi, che siamo un’associazione, è molto importante questo rapporto continuativo. Riteniamo sia il punto di partenza per una crescita costante e per cercare di ambire ai ranghi nazionali”.

FONTE: https://www.bznews24.it/bolzano/novita-regolamentari-e-casistica-video-per-gli-arbitri-altoatesini/